Outsiders: Vini fuori dagli schemi!

37,00

Un evento di degustazione dedicato a 5 vini fuori dagli schemi, che assaggeremo accompagnati dalle prelibatezze del ristorante Tiraboschi 6

Posti rimasti: 2 disponibili

Descrizione

Una degustazione alla scoperta di rarità quasi anomale dell’enologia, un viaggio attraverso 5 assaggi di vini che per un motivo o per un altro sono fuori dai soliti schemi, degli Outsiders appunto.

DOVE E QUANDO: RISTORANTE TIRABOSCHI 6 MILANO (VIA TIRABOSCHI 6 – zona MM P.ta Romana) MERCOLEDI 23/06 alle ore 20.45

VINI IN DEGUSTAZIONE:

  • MARTINA metodo classico Garda blanc de noir biologico Cantina Due Pini ::: è un particolare spumante, di fatto fermentato col metodo ancestrale e riposo sui lieviti, ma con sboccatura a 24 mesi. Dosaggio Zero. I vitigni utilizzati: prevalentemente Groppello, uva rossa dalla spiccata acidità. Un metodo classico fuori anche dalle principali zone a denominazione, ma davvero interessante.
  • SUMMER ’17 vino bianco 2017 Cascina Montagnola ::: un esperimento casuale senza precedenti e non ancora ripetuto, Chardonnay vinificato con lieviti indigeni e contatto con le bucce per 48 ore in botti di rovere, affinato poi 6 mesi in legno. Sorprendente.
  • SOLAL ROSE’ 2020 Chateau Haut-Blanville ::: l’uva prevalente usata per questo rosato francese è la rara Grenache Gris, una mutazione genetica del vitigno a bacca rossa Grenache Noir. La particolarità della Grenache Gris è quella di essere un’uva naturalmente rosata, già nel colore degli acini, che ci regala un vino in pieno stile francese, vellutato e beverino.
  • ROSSO RIBE’ 2018 Edoardo Dottori ::: da un esperimento di affinamento un po’ “ribelle” nasce questo grande rosso strutturato, da uve Vernaccia Nera, Montepulciano e Lacrima. Siamo nelle Marche, e la particolarità di questo vino è principalmente nella lunga macerazione e nell’affinamento in damigiane di vetro da 54l per 12 mesi, prima dell’imbottigliamento. Produzione in scala ridotta: solo 308 bottiglie all’anno!
  • MOSCATO D’ASTI 2017 Alessandro Motta ::: un’annata particolarmente favorevole ha permesso a uno dei vini considerati meno longevi di sfidare il tempo per un assaggio a 4 anni di distanza, alla scoperta di una complessità difficile da raggiungere per un Moscato d’Asti.

Qualcosa da sgranocchiare: non si tratterà di una vera e propria cena, in quanto i protagonisti saranno i vini, ma avremo comunque in assaggio e abbinamento fiori di zucca in pastella ripieni di ricotta di bufala e un assortimento di importanti salumi e formaggi italiani e francesi accompagnati da confetture, e focaccia dello chef. Per chi volesse, potrà ordinare piatti aggiuntivi al ristorante al proprio arrivo. Inclusi nella degustazione anche acqua e caffè.

Dettagli

Date: 23 Giugno 2021

Ora di inizio: 20:45

Orario di fine: 23:00

Luogo: Ristorante Tiraboschi 6 Milano - Via Tiraboschi 6 (zona MM Porta Romana)